Mediazione: la richiesta di C.T.U. può essere negata anche valorizzando le operazioni peritali del procedimento

27 Marzo, 2020

 

Procedimento civile – Mezzi di prova – Consulenza tecnica d’ufficio – Rigetto – Documentazione in atti – Consulenza tecnica effettuata in sede di procedimento di mediazione – Fondamento

 

 

La richiesta di C.T.U. tecnica formulata dalla parte può essere rigettata dal giudice in ragione della documentazione già presente in atti, comprensiva anche della C.T. effettuata in sede di procedimento di mediazione.

 

Tribunale di Roma, Sez. XII civile, ordinanza 9 settembre 2019 – Di Giacomo

 

 

Riferimenti normativi:

Cost. art. 111
Cod. Proc. Civ. art. 61
Cod. Proc. Civ. art. 191
D.lgs. 04/03/2010, n. 28 art. 8


Commenta la massima

 

Sempre più giudici stanno affermando il principio che una consulenza tecnica svolta nel corso di un procedimento di mediazione civile possa essere utilizzata anche in seno al giudizio.

 

Anche l’ordinanza sopra citata emessa dal Tribunale di Roma segue tale orientamento.

Tuttavia, non è ancora acclarato se la consulenza tecnica svolta nel corso della mediazione (ctm) possa svolgersi o meno nel contraddittorio tra le parti.

Alcuni organismi di mediazione, nei loro regolamenti, consentono l’espletamento della ctm anche in assenza della controparte.   

E tu che ne pensi? Lascia un commento nel form qui sotto!

 

Condividi questo articolo su:

Form

Mettiti in contatto con noi

Contatti

Via Santamaura, 46 00192 – Roma

Tel. 06.47.41.96.7

segreteria@primaveraforense.it

Si informa la gentile Clientela che dal 15/11/2023 sono operative le nuove tariffe stabilite dal D.M. n. 150/2023

×

Ciao!

Clicca sul contatto riportato qui sotto per chattare su WhatsApp o invia una mail a amministrazione@primaveraforense.it

× Come ti posso aiutare?