La domanda di accertamento della qualità di condomino innesca il litisconsorzio necessario
/
/
La domanda di accertamento della qualità di condomino innesca il litisconsorzio necessario

Pubblichiamo, a cura del Centro Studi Primavera Forense sulla Mediazione Civile, una ultimissima pronuncia della Corte di Cassazione in una delle materie in cui è obbligatorio il tentativo di mediazione civile con l’ausilio di un mediatore civile professionista“Nemo Iudex sine Mediatore”


La domanda di accertamento della qualità di condomino, ovvero di appartenenza di un’unità immobiliare in proprietà esclusiva ad un condominio edilizio, in quanto inerente all’esistenza, o meno, del rapporto di condominialità ex art. 1117 cod. civ., non va proposta nei confronti della persona che svolga l’incarico di amministratore del condominio medesimo, imponendo, piuttosto, la partecipazione quali legittimati passivi di tutti i condomini in una situazione di litisconsorzio necessario.

Corte di cassazione, Sez. VI civ. ordinanza 25 giugno 2018, n. 16679

Corte di Appello di Cagliari, sez. dist. Sassari, sentenza 18 novembre 2016, n. 589

Rigetta ricorso

#mediazione #mediazionecivile #condominio

Cosa si può mediare?

Come posso tutelare i miei crediti con la clausola multistep?

Una risposta alla domande più frequenti

Facebook Comments
Share this post

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart