Cookie Policy Strumenti finanziari: consentita la modificazione della domanda del risparmiatore - Primavera Forense
Strumenti finanziari: consentita la modificazione della domanda del risparmiatore
/
/
Strumenti finanziari: consentita la modificazione della domanda del risparmiatore

Pubblichiamo, a cura del Centro Studi Primavera Forense sulla Mediazione Civile, una ultimissima pronuncia della Corte di Cassazione in una delle materie in cui è obbligatorio il tentativo di mediazione civile con l’ausilio di un mediatore civile professionista“Nemo Iudex sine Mediatore”


CONTRATTI FINANZIARI

Strumenti finanziari: consentita la modificazione della domanda del risparmiatore

In tema di intermediazione finanziaria, la parte che abbia modificato in sede di memoria, ai sensi dell’art. 6 del D.lgs. n. 5 del 2003, la propria domanda di nullità del contratto di acquisto degli strumenti finanziari, in quella di risarcimento del danno da inadempimento contrattuale, in conseguenza “..delle difese proposte dal convenuto..” di ogni genere e tipo, non incorre in un’inammissibile “mutatio libelli” ove la domanda così modificata riguardi la medesima vicenda sostanziale dedotta in lite o sia ad essa collegata, perchè in tal modo non si determina né la compromissione delle potenzialità difensive della controparte né il sostanziale allungamento dei tempi processuali di definizione della lite.

 

Corte di cassazione, Sez. I civ. ordinanza 9 febbraio 2018, n. 3254

Corte di Appello di Bologna, sentenza 11 giugno 2013, n. 857

Cassa con rinvio

Primavera Forense

#mediazione #mediazionecivile #contrattifinanziari

Cos’è la mediazione civile?

Cosa si può mediare?

Come posso tutelare i miei crediti con la clausola multistep?

Una risposta alla domande più frequenti

Facebook Comments
Share this post

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart