Mancata partecipazione e pena pecuniaria: inammissibile il ricorso in cassazione avverso il provvedimento sanzionatorio
/
/
Mancata partecipazione e pena pecuniaria: inammissibile il ricorso in cassazione avverso il provvedimento sanzionatorio

Pubblichiamo, a cura del Centro Studi Primavera Forense sulla Mediazione Civile, una ultimissima pronuncia della Corte di Cassazione in una delle materie in cui è obbligatorio il tentativo di mediazione civile con l’ausilio di un mediatore civile professionista“Nemo Iudex sine Mediatore”


PROCEDIMENTO DI MEDIAZIONE

Mancata partecipazione e pena pecuniaria: inammissibile il ricorso in cassazione avverso il provvedimento sanzionatorio

Deve essere dichiarato inammissibile il ricorso straordinario per cassazione proposto a norma dell’art. 111, comma 7. Cost., avverso l’ordinanza con la quale il giudice di merito, constatato che una delle parti costituite – nel caso di specie, un istituto di credito – aveva mancato di partecipare al procedimento di mediazione introdotto prima dell’instaurazione del giudizio civile senza giustificato motivo, condanni quest’ultima al versamento all’entrata del bilancio dello Stato dell’importo corrispondente al contributo unificato dovuto per il giudizio medesimo in ottemperanza al disposto di cui all’art. 8, comma 4-bis, del D.lgs. 4 marzo 2010, n. 28. 

Corte di cassazione, Sez. VI civ. ordinanza 26 gennaio 2018, n. 2030

Tribunale di Chieti, Sez. Dist. di Ortona, ordinanza 17 gennaio 2017

Dichiara inammissibile ricorso

 

Corte di cassazione, Sez. VI civ. ordinanza 26 gennaio 2018, n. 2031

Tribunale di Chieti, Sez. Dist. di Ortona, ordinanza 15 dicembre 2016

Dichiara inammissibile ricorso

Primavera Forense

#mediazione #mediazionecivile #procedimentodimediazione

Cos’è la mediazione civile?

Cosa si può mediare?

Come posso tutelare i miei crediti con la clausola multistep?

Una risposta alla domande più frequenti

Facebook Comments
Share this post

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart