Amministratore: per resistere all’impugnazione delle delibere non occorre autorizzazione assemble
/
/
Amministratore: per resistere all’impugnazione delle delibere non occorre autorizzazione assemble

Pubblichiamo, a cura del Centro Studi Primavera Forense sulla Mediazione Civile, una ultimissima pronuncia della Corte di Cassazione in una delle materie in cui è obbligatorio il tentativo di mediazione civile con l’ausilio di un mediatore civile professionista“Nemo Iudex sine Mediatore”


CONDOMINIO

Amministratore: per resistere all’impugnazione delle delibere non occorre autorizzazione assembleare

In tema di condominio negli edifici, l’amministratore può resistere all’impugnazione della delibera assembleare e può gravare la relativa decisione del giudice, senza necessità di autorizzazione o ratifica dell’assemblea, giacché l’esecuzione e la difesa delle deliberazioni assembleari rientra fra le attribuzioni demandategli dall’art. 1131 cod. civ., essendo una specifica deliberazione assembleare assunta con la maggioranza prevista dall’art. 1136, comma 2, cod. civ. richiesta soltanto per le liti attive e passive esorbitanti dalle incombenze proprie dell’amministratore stesso.

Vuoi un’agenda legale in omaggio? Clicca qui

 

Corte di cassazione, Sez. II civ. ordinanza 16 ottobre 2017, n. 24831

Corte di Appello di Napoli, sentenza 18 luglio 2012, n. 2643

Rigetta ricorso


Primavera Forense

#mediazione #mediazionecivile #condominio #amministratore #delibere

Cos’è la mediazione civile?

Cosa si può mediare?

Come posso tutelare i miei crediti con la clausola multistep?

Una risposta alla domande più frequenti

Share this post

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart