Cookie Policy Impugnazione del testamento per incapacità del de cuius: quali gli oneri probatori? - Primavera Forense
Impugnazione del testamento per incapacità del de cuius: quali gli oneri probatori?
/
/
Impugnazione del testamento per incapacità del de cuius: quali gli oneri probatori?

Pubblichiamo, a cura del Centro Studi Primavera Forense sulla Mediazione Civile, una ultimissima pronuncia della Corte di Cassazione in una delle materie in cui è obbligatorio il tentativo di mediazione civile con l’ausilio di un mediatore civile professionista“Nemo Iudex sine Mediatore”


SUCCESSIONI EREDITARIE

Impugnazione del testamento per incapacità del de cuius: quali gli oneri probatori?

In tema di annullamento del testamento, l’incapacità naturale del testatore postula l’esistenza non già di una semplice anomalia o alterazione delle facoltà psichiche ed intellettive del “de cuius”, bensì la prova che, a cagione di una infermità transitoria o permanente, ovvero di altra causa perturbatrice, il soggetto sia stato privo in modo assoluto, al momento della redazione dell’atto di ultima volontà, della coscienza dei propri atti o della capacità di autodeterminarsi; peraltro, poiché lo stato di capacità costituisce la regola e quello dell’incapacità l’eccezione, spetta a chi impugni il testamento dimostrare la dedotta incapacità, salvo che il testatore non risulti affetto da incapacità totale e permanente, nel qual caso grava, invece, su chi voglia avvalersene provarne la corrispondente redazione in un momento di lucido intervallo.

Corte di cassazione, Sez. VI civ. ordinanza 19 febbraio 2018, n. 3934

Tribunale di Agrigento, sentenza 29 settembre 2015, n. 1265

Rigetta ricorso

#mediazione #mediazionecivile #successioniereditarie

Cosa si può mediare?

Come posso tutelare i miei crediti con la clausola multistep?

Una risposta alla domande più frequenti

Facebook Comments
Share this post

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart