Immissioni illecite e risarcimento del danno non patrimoniale
/
/
Immissioni illecite e risarcimento del danno non patrimoniale

Pubblichiamo, a cura del Centro Studi Primavera Forense sulla Mediazione Civile, una ultimissima pronuncia della Corte di Cassazione in una delle materie in cui è obbligatorio il tentativo di mediazione civile con l’ausilio di un mediatore civile professionista“Nemo Iudex sine Mediatore”


L’assenza di un danno biologico documentato non osta al risarcimento del danno non patrimoniale conseguente ad immissioni illecite, allorché siano stati lesi il diritto al normale svolgimento della vita familiare all’interno della propria abitazione ed il diritto alla libera e piena esplicazione delle proprie abitudini di vita quotidiane, quali diritti costituzionalmente garantiti – con riferimento, in particolare, all’art. 42, comma 2, Cost., che tutela la proprietà privata e detta i limiti per la compressione del relativo diritto – nonché tutelati dall’art. 8 della Convenzione europea dei diritti dell’uomo, norma alla quale il giudice interno è tenuto ad uniformarsi a seguito della c.d. “comunitarizzazione” della CEDU.

Corte di cassazione, Sez. II civ. ordinanza 7 maggio 2018, n. 10861

Corte di Appello di Venezia, sentenza 6 giugno 2012, n. 1346

Rigetta ricorso

#mediazione #mediazionecivile #dirittireali

Cosa si può mediare?

Come posso tutelare i miei crediti con la clausola multistep?

Una risposta alla domande più frequenti

Facebook Comments
Share this post

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart