Il comodato di un bene immobile stipulato senza limiti di durata in favore di un nucleo familiare
/
/
Il comodato di un bene immobile stipulato senza limiti di durata in favore di un nucleo familiare

Pubblichiamo una ultimissima pronuncia della Corte di Cassazione in una delle materie per cui è obbligatorio il tentativo di mediazione civile con l’ausilio di un mediatore professionista.
“Nemo Iudex sine Mediatore” – Centro Studi Primavera Forense sulla Mediazione Civile


COMODATO

Il comodato di un bene immobile, stipulato senza limiti di durata in favore di un nucleo familiare, ha un carattere vincolato alle esigenze abitative familiari, sicché il comodante è tenuto a consentire la continuazione del godimento, anche oltre l’eventuale crisi coniugale, salva l’ipotesi di sopravvivenza di un urgente ed imprevisto bisogno ai sensi dell’art. 1809, secondo comma, cod. civ., ferma, in tal caso, la necessità che il giudice eserciti con massima attenzione il controllo di proporzionalità ed adeguatezza nel comparare le particolari esigenze di tutela della prole ed il contrapposto bisogno del comodante.

 

Corte di cassazione, Sez. III civ. ordinanza 31 maggio 2017, n. 13716

Corte di Appello di Roma, sentenza 5 giugno 2013, n. 3302

Rigetta ricorso

Primavera Forense

Share this post

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart