Decreto ingiuntivo: irregolare notificazione e termine per l’opposizione tardiva
/
/
Decreto ingiuntivo: irregolare notificazione e termine per l’opposizione tardiva

Pubblichiamo, a cura del Centro Studi Primavera Forense sulla Mediazione Civile, una ultimissima pronuncia della Corte di Cassazione in una delle materie in cui è obbligatorio il tentativo di mediazione civile con l’ausilio di un mediatore civile professionista“Nemo Iudex sine Mediatore”


PROCEDURA CIVILE

Decreto ingiuntivo: irregolare notificazione e termine per l’opposizione tardiva

 

In caso di irregolare notificazione del decreto ingiuntivo, il termine per proporre opposizione tardiva ai sensi dell’art. 650 cod. proc. civ. è di quaranta giorni dalla conoscenza dell’ingiunto, comunque avuta, dell’atto da opporre. Tale termine, previsto dall’art. 641 cod. proc. civ. deve essere interamente assicurato, senza alcuna possibilità per il giudice di merito di valutare la “congruità” o comunque la “sufficienza” del tempo residuo intercorrente fra la conoscenza effettiva e la scadenza del termine per proporre opposizione tempestiva.

 

Corte di cassazione, Sez. VI civ. ordinanza 2 febbraio 2018, n. 2608

Corte di Appello di Catania, sentenza 21 aprile 2016, n. 657

Cassa con rinvio

Primavera Forense

#mediazione #mediazionecivile #proceduracivile

Cos’è la mediazione civile?

Cosa si può mediare?

Come posso tutelare i miei crediti con la clausola multistep?

Una risposta alla domande più frequenti

Share this post

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart