Cookie Policy Ai fini della costituzione il fondo intercluso va accertato nel suo complesso - Primavera Forense
Ai fini della costituzione il fondo intercluso va accertato nel suo complesso
/
/
Ai fini della costituzione il fondo intercluso va accertato nel suo complesso

Pubblichiamo, a cura del Centro Studi Primavera Forense sulla Mediazione Civile, una ultimissima pronuncia della Corte di Cassazione in una delle materie in cui è obbligatorio il tentativo di mediazione civile con l’ausilio di un mediatore civile professionista“Nemo Iudex sine Mediatore”


DIRITTI REALI

Ai fini della costituzione il fondo intercluso va accertato nel suo complesso

L’indagine diretta ad accertare l’interclusione di un fondo, ai fini della costituzione a vantaggio di esso di una servitù di passaggio coattivo ex art. 1051 cod. civ., va condotta con riguardo al fondo nella sua unitarietà e cioè al fondo nel suo complesso e non già in relazione a singole parti di esso (anche se aventi, per libere scelte e determinazioni del proprietario, destinazione economica eterogenea), per ottenere più passaggi coattivi a favore di singole parti del fondo o un passaggio coattivo a favore di una singola parte di esso, perchè un fondo non può essere considerato intercluso, ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 1051 cod. civ., se, comunque, una parte di esso confina con la via pubblica ed ha, quindi, uscita su di essa o può procurarsela senza eccessivo dispendio o disagio.

 

Corte di cassazione, Sez. II civ. sentenza 4 gennaio 2018, n. 55

Corte di Appello di Bologna, sentenza 28 settembre 2012, n. 1320

Rigetta ricorso


Primavera Forense

#mediazione #mediazionecivile #contrattibancari

Cos’è la mediazione civile?

Cosa si può mediare?

Come posso tutelare i miei crediti con la clausola multistep?

Una risposta alla domande più frequenti

Facebook Comments
Share this post

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart